PATENTINO CALDAIE II LIVELLO

PATENTINO CALDAIE II LIVELLO

ALT! FAVORISCA IL PATENTINO!   NON PERDERE TEMPO, FAI IL CORSO E PRENDI IL TUO PATENTINO CALDAIE DI II LIVELLO RILASCIATO DALL’ISPETTORATO DEL LAVORO! Il Patentino di II livello è abilitante per lavorare con caldaie a conduzione di acqua calda con potenza che va dalle 200.000 Kcal/h a 1.000.000 Kcal/h…. Sarai abilitato a: 1) ACCEDERE AI LOCALI CALDAIE 2) ACCENSIONE E SPEGNIMENTO 3) CONTROLLO DEI FUMI IL PATENTINO E’ OBBLIGATORIO PER LEGGE! LO SANCISCE IL DECRETO LEGISLATIVO 152 DEL 2006 CONTATTACI E TI DAREMO TUTTE LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER ISCRIVERTI… TI OFFRIAMO: – LEZIONI ON LINE SULLA NOSTRA PIATTAFORMA E-LEARNING – ASSISTENZA COSTANTE TRAMITE TUTOR – LEZIONI IN AULA – ESAME IN SEDE IL TUTTO IN UNA SETTIMANA!! CONTATTACI, NON ASPETTARE!! ANAPIA ROMA CAPITALE Via Carlo Emilio Gadda, 156 Tel: 06/50513498   Cel: 335/6907650   Mail:  info@impiantistatermoidraulico.it    ...
UNA RIVOLUZIONE NEL MONDO DEL MANUTENTORE DI IMPIANTI TERMICI

UNA RIVOLUZIONE NEL MONDO DEL MANUTENTORE DI IMPIANTI TERMICI

Fin dal XIX secolo per il riscaldamento civile ed industriale di edifici ed abitazioni, hanno sempre usato per alimentare le loro fornaci i combustibili fossili. Dal carbone, alle nafte, fino ad arrivare al GPL e metano, tutto il XX secolo ha visto una lenta ma progressiva evoluzione di questo settore ingegneristico sempre più complesso, ma comunque legato agli stessi principi di combustione e diffusione del calore tramite un fluido termo vettore come l’acqua. Questo sistema ha creato una serie di figure professionali che sono rimaste pressoché invariate in tutto questo tempo, una di queste è il conduttore di impianti caldaie. Una figura nata per gestire e controllare gli impianti a carbone e poi evoluta per adattarsi ai nuovi sistemi a combustibili liquidi e gassosi. Con l’automatizzazione di questi sistemi, la figura del conduttore caldaie è diventata sempre meno importante e funzionale fino ad arrivare al punto che, in un quadro normativo antiquato, risultava una figura quasi inutile, rispetto ad altre emergenti. Negli ultimi 10 anni le tecnologie di climatizzazione hanno fatto passi da gigante, ed hanno sviluppato numerosi sistemi di funzionamento ed alimentazione, che di fatto non prevedono più la classica figura del conduttore, ma altre ibride tra manutentore, progettista e conduttore. A tal scopo, L’Italia aderisce alle nuove normative della UNI 11554, che istituisce tre nuovi profili professionali suddivisi ciascuno in due sottoclassi, ognuno con le sue specifiche mansioni. LE FIGURE PREVISTE DA QUESTA NORMATIVA SONO DEFINITE COME: Profilo A =  RESPONSABILE TECNICO DI IMPIANTI TERMICI Profilo b = INSTALLATORE DI IMPIANTI TERMICI Profilo C = MANUTENTORE DI IMPIANTI TERMICI Tutte le figure prevedono, al loro interno, le...

ULTIMI POSTI CORSO MANUTENTORI IMPIANTI TERMICI

Sono rimasti ancora pochi posti per iscriversi al corso per: MANUTENTORE DI IMPIANTI A GAS COMBUSTIBILI DI TIPO CIVILE I N   O M A G G I O   conseguimento del PATENTINO CALDAIE per la conduzione di impianti termici ad acqua calda   AL TERMINE DEL CORSO VERRA’ RILASCIATA UNA CERTIFICAZIONE PROFESSIONALE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11554; QUESTA CERTIFICAZIONE CONSENTE DI POTER ESERCITARE LA PROFESSIONE DEL MANUTENTORE DI IMPIANTI SIA COME DIPENDENTE CHE COME LIBERO PROFESSIONISTA.   AFFRETTATI NON ASPETTARE RICHIEDI SUBITO UN CONTATTO INFORMATIVO GRATUITO E SENZA IMPEGNO, INVIACI UNA EMAIL A: info@impiantistatermoidraulico.it o contattaci al numero 0650513498 – Fax...

TI SERVE IL PATENTINO CALDAIE?

IL CONDUTTORE DI CALDAIE Nel 2006, un decreto legislativo (D.leg 152 del 2006) ha espresso l’obbligo di abilitazione alla conduzione di impianti termici con il conseguimento di una specifica patente, riconosciuta a livello Nazionale, ed equiparabile ad altri titolo equivalenti in tutta Europa. Questa patente interessa tutti gli impianti che hanno una potenza uguale o superiore a 232 Kwat o 200.000 Kcal /L’ora, indipendentemente dalla tipologia del suo combustibile. Se svolgi qualsiasi tipo di lavoro con queste tipologie di impianti, anche solo conduzione, sei obbligato a conseguire questo  documento. MA QUALE PATENTINO TI SERVE? L’ente certificatore ha distinto diverse tipologie di patentini, suddivisi per grado in base alla tipologia di caldaia ed alla sua potenza: Ci sono in tutto 6 patentini suddivisi in due categorie principali IMPIANTI TERMICI AD ACQUA CALDA Sono titoli vita natural durante, nel caso del 2° livello è richiesto il solo titolo di terza media, per il 1° titoli di studio superiore o esperienza certificata.  Patentino caldaie 2° Livello Impianti termici ad acqua calda , con temperature max 90°C e potenza minima 200.000 Kcal o 232 KWat senza un limite superiore. A questi vanno considerati anche, particolari impianti a fluido diatermico, utilizzato per la produzione di vapore fuori dalla caldaia. Patentino caldaie 1° livello  Impianto termico ad acqua calda surriscaldata fino a temperature di 120°C, mantenuta liquida dalla pressione. Questo sistema viene utilizzato per la produzione di vapore o per l’alimentazione di circuiti primari in sistemi di teleriscaldamento. IMPIANTI TERMICI A VAPORE Per accedere a questi titoli si richiedono titoli di studio di tipo superiori specializzati o universitari, o in alternativa corsi o master equiparabili....