Libretti Impianti Termici obbligatori: cosa cambia.

Libretti Impianti Termici obbligatori: cosa cambia.

«1. All’articolo 1 comma 1 del dm 10 febbraio 2014, le parole “A partire dal 1° giugno 2014” sono sostituite dalle seguenti: “Entro e non oltre il 15 ottobre 2014”»; 2. All’articolo 2 comma 1 del DM 10 febbraio 2014, le parole “A partire dal 1° giugno 2014” sono sostituite dalle seguenti: “Entro e non oltre il 15 ottobre 2014”». Il DM 10 febbraio 2014 stabiliva che a partire dal 1° giugno 2014, gli impianti termici avrebbero dovuto essere muniti del nuovo libretto di impianto e degli appositi moduli per il controllo dell’efficienza energetica. Nel comunicato del Ministero dello Sviluppo Economico si legge che si è “ritenuto opportuno prorogare la scadenza fissata al 1 giugno 2014 al fine di consentire alle Regioni e agli operatori del settore di avere più tempo per adeguarsi  alle nuove disposizioni”. Tuttavia nell’ultimo decreto pubblicato è previsto un termine ultimo (“Entro e non oltre il 15 ottobre”), entro il quale tutti i libretti dovranno essere aggiornati alla nuova normativa. Questo comporta che dal 16 ottobre gli impianti termici dovranno essere muniti dei nuovi libretti e dovrà essere redatto il “Rapporto di efficienza energetica”. A partire dal 16 ottobre sarà obbligatoria: ·   la presenza del nuovo libretto di climatizzazione per tutti gli impianti (sia esistenti che    di nuova installazione; art. 1); ·   la compilazione del “Rapporto di efficienza energetica” in occasione degli interventi di     manutenzione e di controllo sugli apparecchi di climatizzazione invernale di potenza             utile nominale maggiore di 10 KW e di climatizzazione estiva di potenza utile nominale       maggiore di 12 KW con o...
Le valvole termostatiche obbligatorie

Le valvole termostatiche obbligatorie

  Le Valvole Termostatiche sono dei dispositivi di Termoregolazione che consentono un’equa distribuzione del calore in tutte le stanze di un appartamento, consentendo al termosifone di spegnersi una volta raggiunta la temperatura impostata che è regolata in un range di valori compresi tra 0 e 5.   A seguito dell’entrata in vigore dell’obbligo del libretto di impianti dello scorso 15 Ottobre, entro Dicembre 2016 diventerà obbligatorio installare su ogni termosifone le valvole termostatiche con contabilizzatori di calore. Quest’obbligo vale solo per tutti coloro che risiedono in condomini con impianti di riscaldamento CENTRALIZZATO Lo scopo dell’Unione Europea è quello di  ottenere, entro il 2020, una diminuzione del 20% delle emissioni di CO2 in atmosfera e un aumento del 20% dell’utilizzo di fonti di energia rinnovabile. Con l’installazione delle valvole termostatiche si può raggiungere un risparmio nel consumo di combustibile compreso tra il 10% e il 30%. COSTI: Si stima che la spesa per l’installazione delle valvole si aggiri intorno ai 120 euro a calorifero: ciò comprende il costo per l’equiparazione delle pompe di circolazione dell’impianto condominiale da portata fissa a portata variabile e lo sconto fiscale del 65% per interventi di efficientamento energetico. L’adeguamento delle pompe di calore è un intervento indispensabile per non rendere nulli i vantaggi portati dalle valvole termostatiche. Per un appartamento di 80 mq con 6 caloriferi, la spesa potrebbe aggirarsi sui 1.055 euro. SANZIONI: Chi non ottempera all’obbligo previsto sarà soggetto ad una sanzione compresa tra 500 e 2.500 euro, stabilita a seconda delle  varie Regioni a partire da Dicembre 2016. CAMBIO DEL REGOLAMENTO CONDOMINIALE: Nei condomini con impianto centralizzato,  le spese vengono divise in base ad una  tabella millesimale. In...